Collegamenti sponsorizzati

content curation

Web trend: il 2012 sarà l'anno della content curation

Articolo aggiornato il 09-01-2012

Web trend: il 2012 sarà l'anno della content curation
Collegamenti sponsorizzati
Content curation, social content curation, curation digitale: vari nomi per definire un trend che con molta probabilità caratterizzerà il web del 2012. Non più - anzi, non soltanto - Ucg, cioè user-generated-content (contenuti generati dagli utenti ) ma contenuti "strutturati" dagli utenti. Una tendenza che trova le sue radici nei social network classici e che si codifica nell'utilizzo da parte di un numero sempre maggiore di utenti di applicazioni web come Pinterest, Storify, Snip. In questa pagina proproniamo una definizione di cosa sia la content curation e di quali sono alcuni fra gli strumenti che diverranno i nuovi web trend dell'anno appena iniziato.
La content curation digitale
Un definizione generica di content curation potrebbe essere quella proposta da Gianluca Fiorelli in Iloveseo.net:

"Un content curator è una persona esperta in un particolare ambito che ricerca, organizza e condivide continuativamente i contenuti web più rilevanti rispetto all'ambito di sua competenza". 

Contrariamente a quanto si potrebbe dedurre, quella della content curation non è una nuova categoria professionale del web, ma soltanto una nuova maniera di gestire, fruire, condividere e ovviamente, "categorizzare", l'enorme mole di informazioni che si riversano ogni giorno nella rete. Con tutta probabilità, l'applicazione web che ha contribuito e sta contribuendo al consolidarsi di questa tendenza è Pinterest: Pinterest, il cui nome deriva dall'associazione fra le parole inglesi "pin" e "interest", consente ai suoi utilizzatori di creare degli insiemi di contenuti di interesse. In sostanza, in uno spazio chiamato board (lavagna), permette di organizzare contenuti multimediali dei formati più disparati e provenienti dal web ma anche da altri utenti di Pinterest. Ciò che sta consentendo a Pinterest di attrarre un così alto numero di nuovi utenti (nel 2011 ha infatti superato la quota utenti di Tumblr e Google Plus), è probabilmente l'assenza (o quasi) di un vincolo temporale: contrariamente a Facebook o Twitter infatti, non struttura i contenuti in un flusso cronologico ma in semplici insiemi.  Secondo il medesimo principio, funzionano anche Snip e Storify: entrambi, consentono la costruzione di insiemi basati su news e informazioni, e sono infatti correntemente utilizzati dai giornalisti per raccogliere e organizzare con un senso compiuto le informazioni selezionate su Twitter.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
Condividi OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:
Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Corsi social network

Negli ultimi anni i social network stanno diventando un vero e proprio fenomeno ...

Corsi web 2.0

Il Web 2.0 è un termine utilizzato per indicare una nuova visione di internet. ...

Corso internet

Internet non è soltanto un validissimo strumento di ricerca di informazioni, ...

Followers Twitter

Twitter rende pubblica in tempo reale una grandissima quantità di ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati




Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet